Roma-Napoli 2-1: super Zaniolo e Veretout, volano i giallorossi


Parte forte la Roma all’Olimpico caricata dalla vittoria di Udine. Al 19’ bellissima azione con Spinazzola che serve in area Zaniolo che di sinistro fulmina Meret , il quarto gol di fila per giovane trequartista. Cinque minuti dopo la squadra di Fonseca potrebbe raddoppiare: Callejon tocca in area di braccio, dal dischetto va Kolarov ma Meret para.

Il Napoli, senza Ancelotti in panchina (squalificato, c’ il figlio Davide al suo posto) aumenta il ritmo: prima il salvataggio miracoloso di Smalling sulla linea su colpo di testa di Di Lorenzo. Poi nella stessa azione prima Milik colpisce la traversa poi Zielinski prende il palo con un gran tiro al volo da fuori. Nel secondo tempo per la Roma torna a spingere come all’inizio della partita: Mario Rui tocca di braccio in area su cross di Pastore. Stavolta dagli undici metri va Veretout e raddoppia. Al 68’ l’abitro Rocchi sospende momentaneamente la partita per cori discriminatori. Quando riprende, al 72’, Milik trova il gol che la riapre su assist perfetto di Lozano. Nel finale annullato un gol di testa a Dzeko per fuorigioco e un brivido per Pau Lopez su tiro a giro di Zielinski. E al 95’ Cetin si fa espellere e sulla punizione successiva dal limite Milik colpisce la barriera.

2 novembre 2019 (modifica il 2 novembre 2019 | 17:01)

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *